Dichiarazioni di operazioni in oro

Go to the english version Cerca nel sito

Lineamenti generali

L’obbligo di dichiarazione delle operazioni in oro è previsto per le transazioni effettuate sul territorio nazionale, nonché per i trasferimenti al seguito da e verso l’estero di oro di importo pari o superiore a euro 12.500. In particolare:

  • le operazioni in oro effettuate sul territorio nazionale ed i trasferimenti al seguito dall’estero, relative ad un dato mese di riferimento, devono essere segnalate alla UIF entro la fine del mese successivo a quello nel quale l'operazione è stata compiuta (segnalazione mensile a consuntivo)
  • le operazioni di trasferimento al seguito verso l'estero, invece, devono essere comunicate alla UIF prima dell’attraversamento della frontiera (dichiarazioni preventive). In tali casistiche, copia della dichiarazione e del documento che ne attesta l'avvenuta trasmissione devono accompagnare l'oro al momento dell’attraversamento della frontiera. Qualora la dichiarazione preventiva, e quindi il trasferimento al seguito verso l’estero, sottintenda una operazione di vendita, o altra che preveda un passaggio di proprietà dell’oro, dovrà essere indicata nella dichiarazione preventiva anche la tipologia di operazione e i dati identificativi della controparte. Tale operazione dovrà altresì essere ricompresa nella segnalazione mensile a consuntivo.

Istruzioni

Le modalità di produzione e di invio alla UIF delle segnalazioni delle operazioni in ORO sono disciplinate dalla Comunicazione UIF del 1° Agosto 2014, che prevede la trasmissione delle stesse, in modalità telematica, utilizzando le funzionalità disponibili sul portale Infostat-UIF a partire del 1° dicembre 2014.

Il portale Infostat-UIF consente l’invio delle segnalazioni ORO secondo due modalità di invio alternative:

  • Data entry: il segnalante può compilare la segnalazione inserendo manualmente i dati in un’apposita maschera disponibile sul portale.
  • Upload: il segnalante può predisporre un file in formato xml contenente i dati della segnalazione, da inoltrare per il tramite del portale. Tale modalità di invio presuppone lo sviluppo da parte del segnalante di appositi applicativi proprietari per la realizzazione del file nel formato atteso. Gli standard di riferimento per la realizzazione del file sono riportati nella sezione “Documentazione tecnica per l’invio delle dichiarazioni ORO”.

Normativa di riferimento

Modalità di invio delle dichiarazioni oro dal 1° dicembre 2014

Moduli e software da utilizzare esclusivamente per operazioni effettuate a partire dal 1° dicembre 2014 (data di avvio del nuovo sistema di trasmissione telematica via Infostat-UIF).

Modalità di invio delle dichiarazioni oro fino al 30 novembre 2014

Moduli e software da utilizzare esclusivamente per operazioni effettuate fino al 30 novembre 2014

Le dichiarazioni oro possono essere trasmesse in due formati alternativi:

  • Formato cartaceo: il segnalante può compilare il Modulo per la dichiarazione delle operazioni in oro da inviare alla UIF firmato in originale. Il modulo cartaceo può essere inviato in busta chiusa all'indirizzo "Unità di Informazione Finanziaria, Largo Bastia, 35 - 00181 ROMA" oppure in allegato ad un messaggio di posta elettronica certificata (PEC) indirizzato alla casella uif@pec.bancaditalia.it, avendo cura di specificare nell'oggetto della mail la dicitura "Segnalazione Oro in formato cartaceo via PEC";
  • Formato elettronico: il segnalante può realizzare la dichiarazione in formato elettronico utilizzando il software di Data Entry "ORO" messo a disposizione gratuitamente dall'UIF. Le segnalazioni in formato elettronico possono essere salvate su un supporto magnetico (floppy-disk, CD o DVD) ed inviate all'indirizzo "Unità di Informazione Finanziaria, Largo Bastia, 35 - 00181 ROMA", corredate di un'apposita lettera di accompagnamento, redatta a cura del segnalante su carta intestata della società e con firma del rappresentante legale, recante le seguenti informazioni:
    • Ragione sociale e sede legale
    • eventuale codice operatore oro
    • anno e mese di riferimento della segnalazione
    • tipo segnalazione (Nuova, Integrativa, Sostitutiva, Annullamento).

In alternativa all'invio a mezzo posta ordinaria, il file in formato elettronico e la relativa lettera di accompagnamento possono essere inviati in allegato ad un messaggio di posta elettronica certificata (PEC) indirizzato alla casella uif@pec.bancaditalia.it, avendo cura di specificare nell'oggetto della mail la dicitura "Segnalazione Oro in formato elettronico via PEC".

Per installare il Data Entry "ORO":

  • scaricare il file .zip su una directory di appoggio (per esempio C:\TEMP)
  • decomprimere il file .zip
  • mandare in esecuzione il file scaricato per avviare l'installazione

Per insatallare l'aggiornamento:

  • qualora non sia stata già installata, installare la Versione 1.0 come sopra indicato
  • scaricare il file .exe sulla directory di installazione della Versione 1.0 (di norma C:\PROGRAMMI\UIC_ORO) ricoprendo il precedente eseguibile