Antiriciclaggio - "MEMORANDUM OF UNDERSTANDING" tra UIF e China Anti-Money Laundering Monitoring and Analysis Center (CAMLMAC)in materia di collaborazione per lo scambio di informazioni

Go to the english version Cerca nel sito

Il 20 giugno 2017 l'Unità di Informazione Finanziaria per l'Italia (UIF) e la China Anti-Money Laundering Monitoring and Analysis Center (CAMLMAC), Financial Intelligence Unit (FIU) della Repubblica Popolare Cinese istituita nell’ambito della locale Banca Centrale, hanno sottoscritto unProtocollo d'Intesa ("Memorandum of Understanding") per la collaborazione in materia di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.

Il Protocollo è stato redatto in conformità dei principi internazionali che disciplinano la collaborazione tra Financial Intelligence Unite, in particolare, degli standard elaborati dal Gruppo d'Azione Finanziaria Internazionale (GAFI) e dal Gruppo Egmont.

Il Protocollo impegna le due Autorità a scambiare informazioni per l'individuazione e l'analisi di operazioni sospette di riciclaggio, dei relativi reati presupposto e di finanziamento del terrorismo.

Su base di reciprocità, ciascuna Autorità fornirà, su richiesta o d'iniziativa, le notizie acquisite nell'esercizio dei propri poteri, assicurandone la riservatezza e l'utilizzo esclusivo per le finalità indicate nell'accordo.

Il Protocollo assume particolare rilievo in quanto costituisce, secondo la normativa cinese, una condizione necessaria per lo scambio di informazioni e potrà quindi consentire l'avvio di una costruttiva collaborazione tra le due Autorità anche per l'approfondimento degli elementi di attenzione concernenti i flussi finanziari tra i due Paesi.